ROMA – “Un commissario alla ricostruzione post sisma che, oltre alla competenza tecnica, abbia una visione politica ed amministrativa per far sì che le norme previste nella legge dedicata al sisma del Centro Italia abbiano i giusti decreti attuativi”.

Dopo la richiesta del sindaco di Force, Augusto Curti, ecco un’altra voce a favore.

Il nostro precedente articolo

Ricostruzione, Curti: “Subito nuovo Commissario. Farabollini è stato uno zero sul fronte sisma”

E’ uno dei temi, anticipato dal presidente di Anci Marche e coordinatore dei presidenti delle Anci regionali Maurizio Mangialardi, al centro di un’assemblea dei sindaci del cratere delle 4 regioni terremotate Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio in programma mercoledì 15 gennaio dalle 10 nella sala convegni del Pio Sodalizio dei Piceni a Roma. Alla riunione parteciperanno i presidenti delle 4 Anci regionali.

Secondo Mangialardi, proprio in sede di definizione dei decreti attuativi della legge sisma si potrà trovare una soluzione al blocco della raccolta delle macerie nel cratere: “L’incontro parte dal presupposto che il dialogo col Governo è aperto – spiega – ma bisogna che tutti i parlamentari delle 4 regioni, indipendentemente dal colore politico, facciano pressione”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.