ASCOLI PICENO – L’Ascoli Calcio è pronto a tornare in campo sabato 18 gennaio in Sicilia contro il Trapani per la prima gara del girone di ritorno del campionato di Serie B. Il capocannoniere della squadra bianconera Gianluca Scamacca fa un bilancio sulla prima parte della stagione:

“Abbiamo disputato un buon girone di andata, 27 punti sono un buon bottino anche in considerazione del fatto che allenatore e rosa erano nuovi. Se siamo soddisfatti? Si può sempre fare meglio e lavoreremo per questo. A livello personale l’inizio è stato ottimo, ma posso fare di più, nel girone di ritorno sarò a disposizione della squadra per migliorare ulteriormente. Personalmente sarei soddisfatto solo se l’Ascoli disputasse i playoff. Zanetti? Mi ha aiutato moltissimo sia per quello che devo fare in campo sia a livello mentale”.

“L’interessamento di squadre importanti fa piacere – prosegue Scamacca – ma ho la testa all’Ascoli e qui resterò fino al termine della stagione. Il Benfica? Ho letto dell’interessamento sui siti, ma io sono all’Ascoli, qui vivo e qui mi alleno, per me conta questo. Ranieri? L’ho sentito telefonicamente, mi ha chiesto consigli, gli ho detto che qui c’è un ambiente meraviglioso, se è indeciso fra due destinazioni gli consiglio di scegliere Ascoli. Il Trapani si è rinforzato, troveremo una squadra con spirito di rivalsa, ma andremo lì per fare risultato, dobbiamo cambiare rotta in trasferta; non mi accontenterei del pareggio, scendiamo sempre in campo con l’intento di vincere“.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.