ANCONA – “Noi in questi anni abbiamo fatto, credo, diverse cose buone. E una sicuramente è quella di mettere in salvaguardia l’aeroporto: è stata una grande operazione, pensiamo di aver agito bene, l’abbiamo fatto nel rispetto delle regole, utilizzando tutti gli strumenti previsti per legge. Spero anzi che il lavoro del magistrato possa anche servire a rendere questa cosa anche più forte e più chiara“.

Queste le parole, riportate da una nota dell’Ansa, del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli a margine del Consiglio regionale, parlando con i giornalisti dell’inchiesta della Procura di Ancona per peculato, in relazione alle risorse stanziate negli anni dalla Regione alla partecipata Aerdorica, che coinvolge 78 persone tra cui anche gli ultimi tre presidenti di Regione, compreso lui.

Qui l’articolo precedente

“Risorse Regione a Aerdorica”: 78 indagati per peculato. Tra loro Ceriscioli, Spacca e D’Ambrosio

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.