ANCONA – E’ scaturita da un’informativa di reato della Guardia di Finanza l’inchiesta della Procura di Ancona sulle erogazioni di finanziamenti ad Aerdorica, con 78 indagati, tra cui gli ultimi tre presidenti della Regione Marche e assessori.

Di seguito gli articoli precedenti

“Risorse Regione a Aerdorica”: 78 indagati per peculato. Tra loro Ceriscioli, Spacca e D’Ambrosio

Aerdorica, Ceriscioli si difende: “Peculato? Salvaguardia dell’aeroporto nel rispetto delle regole”

Lo precisa un comunicato della stessa Procura, spiegando che l’informativa di reato riguarda “la complessiva erogazione dei finanziamenti in favore della società”.

Informativa che a sua volta costituisce “uno sviluppo complementare rispetto a precedenti attività investigative che hanno condotto a processi conclusi e tuttora in corso, nonché alla formulazione di un’istanza di fallimento della società”.

Tra i procedimenti riconducibili ad Aerdorica uno per peculato a carico dell’ex dg Marco Morriale, chiuso con sentenza passata in giudicato, e un altro che vedeva indagato l’ex presidente Giovanni Bellucci a quanto riportato da una nota dell’Ansa.

“Gli accertamenti saranno svolti nei tempi più brevi con obiettivo di individuare le singole responsabilità, tenuto anche conto della presenza di organi collegiali” fanno sapere dalla Procura.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.