ASCOLI PICENO – Soddisfatto il consigliere regionale di Forza Italia Piero Celani, per l’approvazione di una proposta di legge in merito all’estensione di alcune norme edilizie non solo all’area interessata dal terremoto del 2016 ma a tutta la Regione.

L’Assemblea regionale ha infatti esteso “a tutto il territorio regionale la disciplina specifica contenuta nell’articolo 3 della Legge Regionale 25 del 2 agosto 2017” scrive Celani.

” In pratica, la legge prevede espressamente la possibilità, in tutto il territorio regionale, di considerare gli interventi previsti nel “piano casa”, rilevanti ai fini dell’accertamento di conformità di cui all’articolo 36, comma 1 del Testo unico dell’edilizia – continua – In conclusione, il piano casa regionale potrà, a questo punto, essere utilizzato, anche per i progetti in sanatoria, che riguarderanno opere edilizie “difformi”, realizzate prima dell’entrata in vigore della legge regionale 22 del 8 ottobre 2009“.

“Un notevole passo avanti per consentire a tanti cittadini di sanare alcuni abusi di modesta entità, realizzati prima dell’entrata in vigore del piano casa” conclude Celani.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.