ASCOLI PICENO – Miracoli della tecnologia. Sia edilizia che tecnologica. Ma forse in questo 2020 siamo più abituata a quest’ultima, mentre la costruzione di un ospedale in una settimana è qualcosa che supera la nostra abituale capacità di comprensione.

Siamo in Cina, nella città di Wuhan, centro della diffusione del Coronavirus. Città isolata e nella quale il governo cinese ha predisposto la realizzazione di due ospedali, capaci di ospitare da 2 mila a 25 mila posti letto, con l’impiego di 1500 lavoratori nei momenti di picco. I lavori per l’ospedale di Huoshenshan dovrebbero terminare lunedì 3 febbraio mentre quelli per un altro ospedale, quello di Leishenshan, di maggiore estensione, dovrebbero concludersi mercoledì 5 febbraio.

Il tutto in una diretta video su Youtube che richiama migliaia di connessioni contemporanee e una chat commentatissima.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.