ASCOLI PICENO – Continuano le attività del Circolo di Cultura Cinematografica “Don Mauro – Nel corso del tempo” con la rassegna “Il gusto e il Giallo nel Cinema” che inizia giovedì 30 gennaio presso la Sala della Comunità della Parrocchia dei Ss. Simone e Giuda. L’iniziativa nasce dalla volontà di coniugare da un lato il dare risalto ai prodotti del territorio facendoli conoscere abbinandoli alla proiezione di un film a tema e dall’altro soddisfare i gusti degli amanti dei film polizieschi. Ogni serata, infatti, ci sarà o la visione di un giallo o la proiezione di un film, seguita da una degustazione guidata da Raimondo Cinciripini de ‘La Bottegola’ di Villa Sant’ Antonio.

Il 30 gennaio si inizia con un film cult “L’oro di Napoli” (1954, 132’) di Vittorio De Sica con Totò Sophia Loren, Eduardo De Filippo, Vittorio De Sica, Silvana Mangano. Seguirà la degustazione di pizza a cura della Pizzeria “La scaletta” di Ascoli Piceno con il pizzaiolo: Mirko Petracci.

Si prosegue giovedì 6 febbraio con la scoperta del cinema e della cucina indiana: proiezione di Lunch box (2013, 105’) di Ritesh Batra con Irrfan Khan e Nimrat Kaur e conoscenza e degustazione dei sapori dell’India con lo chef Basciù.

Il ciclo, poi, darà spazio al giallo con il primo appuntamento di “Film con delitto”. Dopo il successo straordinario e il gradimento del pubblico della prima edizione, il Cinecircolo ripropone un evento assolutamente da non perdere per la sua originalità: ci sarà “Agatha Cristie Murder Eve” con un film a sorpresa per improvvisarsi investigatori. Proiezione di un film classico interrotto, nei momenti clou, da spezzoni di un evento teatrale con ricerca finale dell’assassino da parte degli spettatori: una sorta di “Cena con delitto al Cinema”.

Si riprenderà, dopo la pausa carnevalesca con un evento speciale, il 27 febbraio: “Ciak” (spettacolo teatrale a cura di 7-8Kg) e, a seguire, “Olmo”, un film di legno del regista offidano Davide Calvaresi che ha vinto il Premio Globo d’Oro, Miglior Cortometraggio. Ospite della serata l’autore. Lo spettacolo e il Cortometraggio saranno riproposti anche venerdì mattina, 28 febbraio, per gli studenti della scuola secondaria di Primo Grado dell’ISC “Don Giussani” nell’ambito del progetto “Generazioni di periferia”.

Si ritorna al “giallo” giovedì 5 marzo con il secondo appuntamento di “Film con delitto”. Il Laboratorio Minimo Teatro proporrà l’evento “Assassino alla prima” con la proiezione di “Pani e Tulipani” (2000, 114’) di Silvio Soldini abbinato ad un evento teatrale (con ricerca dell’assassino).

Si continua giovedì 12 marzo con il “Gusto del Cinema”: proiezione di “Babe, maialino coraggioso” (1995, 92’) di Chris Noonan con James Cromwell e Magda Szubanski cui seguirà la degustazione a cura delle aziende agricole “Campagna Amica” di Coldiretti Ascoli-Fermo.

Conclusione davvero speciale il 19 marzo con la presenza di Antonio Attorre, scrittore, giornalista, sociologo e docente universitario per il corso di Economia del territorio e del turismo presso l’Università Politecnica delle Marche e per ‘Vino e cibo nel cinema’ a Scienze gastronomiche, collaboratore con Slow Food Editore dalla sua fondazione in qualità di giornalista, saggista e redattore, oltre che con numerose altre testate giornalistiche, tra le quali La Stampa, L’Espresso, Il Messaggero, Micromega, Il Manifesto, L’Unità, Panorama Travel, Famiglia cristiana, Cucina e salute.

La serata inizierà alle 18.15 presso il Ristorante Pizzeria “Green Park” del Circolo Fondazione Carisap nell’ambito della trasmissione “A cena con l’autore” in diretta su Radio Ascoli InBlu con la presentazione del libro “Come tu mi vuoi” (Affinità Elettive, 2016) con la presenza dell’autore. Seguirà alle 19.45 l’Apericena. Alle 21.00 ci si trasferirà presso il Cinecircolo dove Antonio Attore presenterà la filiera Slow Food introducendo il film “La fattoria dei nostri sogni” (2018, 91’) di John Chester e Molly Chester.

L’ingresso alle proiezioni è riservato ai soci, ma è possibile associarsi all’inizio di ogni serata (tessera annuale: 8 euro; giovani fino a 25 anni: 5 euro).


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.