ASCOLI PICENO – Vigilia di AscoliJuve Stabia e prima gara con il nuovo allenatore Roberto Stellone per la squadra bianconera che presenta la gara che si disputerà al “Del Duca” il 7 febbraio.

“Alcuni giocatori hanno lavorato a parte – le parole di Stellone – Valentini è riuscito a recuperare anche se non giocherà dall’inizio, Brosco e Pucino forse la prossima settimana torneranno in gruppo. Abbiamo recuperato anche Trotta che aveva saltato un paio di allenamenti. Come tutte le partite cercheremo di dare il massimo, giochiamo in casa  e dobbiamo partire forte, dovremo giocare con intelligenza contro una squadra in salute che vive ancora l’entusiasmo della promozione, dovremo capire i momenti della partita capendo le dinamiche della gara”.

“Ho osservato e lavorato con il gruppo questa settimana – continua il nuovo tecnico bianconero – metteremo in campo una squadra duttile che possa ricoprire diversi moduli, giocheremo con la difesa a quattro e poi gli interpreti dovranno saper cambiare in mediana giocando a due o a tre. Non abbiamo potuto fare la settimana tipo giocando il venerdì. Eramo? E’ arrivato da poco e sarà utile, non dico però se giocherà dall’inizio. Mancano 16 partite e tutti saranno utili, ho visto grande applicazione da parte di tutti, abbiamo fatto 4 allenamenti e sono molto soddisfatto di come i giocatori vogliano capire le mie indicazioni. Ninkovic? Sarà tra i convocati, l’ho visto molto bene in allenamento, era giusto reintegrarlo; ci darà una grossa mano, può ricoprire diversi ruoli, tutti e tre i ruoli in avanti”.

Sono 22 i convocati da mister Stellone per la sfida con la Juve Stabia: Leali, Marchegiani, Novi; Andreoni, De Alcantara, Ferigra, Gravillon, Sernicola, Valentini; Brlek, Cavion, Costa Pinto, Covic, Eramo, Padoin, Petrucci, Troiano; Matos, Morosini, Ninkovic, Scamacca, Trotta


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.