ASCOLI PICENO – “Battere la destra e dare una prospettiva alle Marche”, lo scrive Articolo Uno dopo l’assemblea provinciale di lunedì 10 febbraio, in cui si è discusso in merito alle prossime elezioni regionali.

“In vista della riunione del tavolo della coalizione, Articolo Uno conferma la sua posizione in vista della scadenza elettorale per il rinnovo del consiglio regionale delle Marche. Riteniamo necessario mettere in campo una nuova fase in vista delle regionali, che significa coalizione unita, larga e aperta ai movimenti e alle forze civiche, ambientaliste e progressiste, e continuando a lasciare la porta aperta ai 5S, nuovi metodi e programmi per il governo della regione” si legge nella nota.

“Ciò ha come condizione necessaria il rinnovamento anche delle persone, pur riconoscendo il lavoro svolto. Al contempo non sono condivisibili altre candidature emerse, pur autorevoli, all’interno del partito di maggioranza relativa, perché divisive e non capaci di allargare la coalizione. Per questo invitiamo tutti gli alleati a un momento di confronto unitario rinunciando ad ogni candidatura di parte ed evitando il confronto tramite primarie di coalizione, che vista la fase non aiuterebbero alla migliore sintesi di cui la coalizione ha bisogno. Per battere la destra occorre la creazione di una ampia alleanza la più aperta possibile e il che presuppone l’individuazione di una candidatura civica in grado di rappresentare tutti” concludono.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.