OFFIDA –  Il Carnevale offidano, tra promozione, tradizione e sostenibilità. Grazie alla disponibilità di Trenitalia Regionale Marche e Start Spa, per l’edizione 2020 del Carnevale Storico di Offida, si potrà raggiungere la Città del Sorriso, venerdì 21 e martedì 25 febbraio, comodamente in treno e in bus.

Nei giorni del “Bove Finto” e dei “VLurd” saranno infatti attivate ulteriori corse per Offida e in concomitanza all’arrivo dei treni regionali. “Quest’anno abbiamo voluto intensificare la collaborazione con il Comune Di Offida”, commenta il Presidente della Start, Enrico Diomedi.

E proprio sui monitor dei treni regionali, così come nelle biglietterie, per la prima volta Trenitalia promuoverà gli appuntamenti del Carnevale offidano, dando rilevanza ad un evento in grado di valorizzare ed unire l’intero Piceno.

Quella del Carnevale storico offidano è una tradizione che si rinnova di anno in anno, tramandandosi di generazione in generazione, suscitando negli animi, il sentimento dell’attesa e della curiosità tali da affascinare ogni anno un numero maggiore di visitatori. Ma Offida, come ricorda l’assessore al Turismo, Cristina Capriotti, sta attivando diverse politiche a favore della sostenibilità.

 “Perché non promuovere la sostenibilità anche nei due giorni clou del Carnevale? – continua la Capriotti – Abbiamo pensato che solo potenziando il trasporto pubblico si potranno limitare i problemi legati al traffico ed alla conseguente difficoltà di parcheggio. Inoltre questa è una soluzione che garantisce anche la sicurezza dei tanti partecipanti che potranno contare sugli autobus (e, nel caso, treni) per tornare a casa. Offida vuole offrire la possibilità di far vivere un’esperienza unica ma nel rispetto della tradizione che la pervade, in sicurezza per chi la raggiunge, nell’osservanza degli abitanti che la animano”.

“Abbiamo lavorato insieme a Trenitalia Regionale Marche e Start Spa – continua il Sindaco di Offida, Luigi Massa –  per far riconoscere al nostro Carnevale una valenza nazionale, promuovendone le straordinarie peculiarità storiche dei due giorni maggiormente caratteristici. Ciò contribuisce a strutturare Offida sempre più come polo di attrazione turistica a cui si abbina un messaggio di promozione di mobilità sostenibile”.

 Si gettano così le basi di una collaborazione in grado di coniugare promozione del territorio e salvaguardia della sicurezza stradale, che ha tutta l’intenzione e la capacità di andare avanti ed essere ripetuta per gli eventi futuri. Soddisfazione da parte della Vicepresidente della Regione Marche Anna Casini e l’Assessore Regionale ai Trasporti Angelo Sciapichetti, per il lavoro sinergico compiuto per valorizzare la tradizione storica di uno dei borghi più belli delle Marche.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.