ASCOLI PICENO – “Basta con questa rappresentazione del Pd delle Marche che sembra il circo Barnum. Fermiamoci tutti e riprendiamo la strada maestra della Politica.” Sono queste le prime parole di Luciano Agostini, dopo la situazione di criticità venutasi a creare nel Pd marchigiano.

“Ho consigliato al Presidente Ceriscioli, che ha subito raccolto l’invito, di convocare per il 15 febbraio un incontro con i cinque segretari provinciali ed il segretario regionale del Partito Democratico, visto che chi da tempo avrebbe dovuto fare questo passaggio non lo ha fatto – sottolinea Agostini – Ma basta con le polemiche, l’incontro servirà una volta per tutte a definire con lealtà, senso politico e trasparenza, la condotta e la modalità attraverso cui costruire la coalizione dei riformisti marchigiani ed invidiarne il candidato presidente. Una scelta che dovrà essere fatta solo dal Pd marchigiano e dai cittadini della nostra regione. Tutto ciò dovrà avvenire secondo il mio modestissimo parere – continua Agostini – nel rispetto delle regole e dello statuto del Pd. Inutile ricordare che il rispetto di regole e statuto è elemento sostanziale, non solo del dibattito e del confronto politico, ma di un attento e capace livello di direzione politica”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.