ASCOLI PICENO – Città delle Cento Torri in festa il 23 febbraio.

La voglia di divertimento batte i timori per il Coronavirus. Migliaia di persone hanno preso d’assalto oggi il centro storico di Ascoli Piceno (dove ieri è stata rinviata la partita di calcio con la Cremonese a scopo precauzionale) per la prima giornata del concorso mascherato che vivrà il momento decisivo Martedì Grasso del Carnevale.

Tanti i temi affrontati dai gruppi mascherati in quello che è un vero d proprio teatro di strada. Immancabile Salvini che suona al citofono di un condominio molto particolare.

Nel mirino Quota Cento, ma anche i gravi disagi alla circolazione per via dei cantieri autostradali lungo l’A14. È finita in maschera anche la cena organizzata lo scorso anno per ricordare la marcia su Roma con le polemiche politiche che ne sono seguite. E infine c’è anche chi ha cercato di esorcizzare il Coronavirus trasformandolo in “cornavirus”.

Ma anche l’imminente referendum di Valle Castellana, paese conteso da Piceno e Teramano. Insomma, tantissimi i temi trattati, locali e nazionali.

Domani mattina, 24 febbraio, noi di Piceno Oggi pubblicheremo un ampio reportage con foto e video.

Intanto, sulla nostra pagina Facebook di Piceno Oggi, sono disponibili le Dirette realizzate durante la festa.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.