ASCOLI PICENO – Turno di riposo forzato per l’Ascoli che dopo la gara rinviata con la Cremonese, previe misure di sicurezza per l’emergenza coronavirus, scenderà di nuovo in campo domenica contro il Pescara.

Il match è in programma domenica primo marzo alle ore 21 allo stadio “Adriatico-Cornacchia” per la 26esima giornata del campionato di Serie B. La preparazione dei bianconeri riprenderà martedì 25 febbraio alle ore 15 al Picchio Village a porte chiuse.

I biancazzurri guidati da mister Legrottaglie sono stati annientati dal Crotone, che si riprende il quarto posto in classifica dopo aver battuto gli abruzzesi 4 a 1. Sul quattro a zero arriva nel finale il gol Galano che accorcia le distanze ma non cambia il risultato finale. Gli abruzzesi al 12esimo posto con 32 punti, vengono da  3 sconfitte consecutive, con  36 reti fatte e 37 subite. Ascoli al 14esimo posto con una partita in meno che deve assolutamente fare risultato.

Pescara subito al lavoro, hanno lavorato a parte Tumminello, Campagnaro e Di Grazia. Bojinov salterà il match per l’espulsione rimediata dalla panchina a Crotone.

Ai tifosi ascolani sarà  riservata tutta la Curva Sud dello stadio Adriatico. Gli abbonati in Curva Sud troveranno posto in Tribuna Adriatica.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.