Coronavirus. Il governo impugna l’ordinanza di Ceriscioli: “Decisione unilaterale”. Lui: “Non farò passi indietro”

Grande tensione sull’asse Roma-Ancona dovuto alla decisione di Ceriscioli di chiudere scuole e stoppare le manifestazioni pubbliche in contrasto con quanto sarebbe stato indicato nella riunione in videoconferenza