ASCOLI PICENO – Emergenza coronavirus, emergenza anche nella comunicazione. Se ne è parlato ad Uno Mattina, trasmissione di RaiUno condotta da Roberto Poletti e Valentina Bisti, lunedì 2 marzo, invitando la semiologa ascolana Gianna Angelini, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Roma e tra l’altro blogger per il nostro giornale.

Qui la puntata, l’intervento di Gianna Angelini dal minuto 50:50.

“Si sapeva fin dall’inizio che saremmo stati chiamati a reagire a questo fenomeno, anche se è mancato inizialmente un coordinamento dall’alto sul tema della comunicazione” ha spiegato Angelini. Durante il suo intervento in studio, a commento dei servizi e dei collegamenti con esperti, si è trattato del tema legato all’uso delle parole e del fatto che l’uso distorto di termini come epidemia, contagio, quarantena o strage abbiano contribuito a generare una psicosi collettiva con conseguenti comportamenti fuori controllo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.