ASCOLI PICENO – Unione Montana del Tronto e Val Fluvione: M’illumino di Meno è la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005: l’edizione 2020 torna venerdì 6 marzo ed è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi.

Quest’anno l’Unione montana del Tronto e Val Fluvione ha aderito all’iniziativa con tutti i suoi Comuni ovvero Acquasanta Terme, Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Castignano, Montegallo, Palmiano, Roccafluvione e Venarotta.

L’invito di Caterpillar è piantare un albero, perché gli alberi si nutrono di anidride carbonica. Gli alberi sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell’aumento dei gas serra nell’atmosfera terrestre e quindi dell’innalzamento delle temperature. 

Gli alberi e le piante emettono ossigeno, filtrano le sostanze inquinanti, prevengono l’erosione del suolo, regolano le temperature. 

Ognuno degli 8 comuni dell’Unione Montana pianterà il 6 marzo, due alberi di Mela Rosa dei Sibillini gentilmente donati dal Comune di Montedinove. Ogni Comune, ogni territorio, anche il più piccolo, può e deve contribuire alla salvaguardia del Pianeta.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.