ASCOLI PICENO – La Polizia di Stato ascolana, su input del nuovo Questore, ha intensificato in questi giorni l’attività di controllo del territorio, al fine di poter intervenire tempestivamente in caso di allarme al 113.

La strategia messa in campo ha avuto successo tant’è che ieri pomeriggio, 3 marzo, i poliziotti delle Volanti hanno bloccato un uomo ad Ascoli che, poco prima, in centro cittadino stava danneggiando alcune auto in sosta. L’allarme è stato dato da una signora che, in via Castellano, ha segnalato la presenza di una persona che aveva divelto gli specchietti retrovisori di alcuni veicoli.

A quel punto sono stati allertati due equipaggi della Squadra Volanti che, guidati via radio dal poliziotto che era in centrale operativa, a sua volta in contatto via filo con la donna che aveva lanciato l’allarme, sono riusciti a intercettare con una manovra a tenaglia il malfattore.

Lui, un 35enne di Ascoli Piceno, ha spiegato il suo gesto dicendo che poco prima la sua auto era stata rimossa dal carro attrezzi della Polizia Municipale e, per tale motivo, si era lasciato andare a quei gesti violenti. Gli agenti lo hanno condotto in Questura, dove l’uomo è stato denunciato per danneggiamento.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.