RIGOPIANO – Il Gip di Pescara Elio Bongrazio ha archiviato le denunce presentate dall’allora capo della Squadra Mobile di Pescara Pierfrancesco Muriana nei confronti di tre carabinieri forestali per la vicenda accaduta nel gennaio 2017 all’Hotel Rigopiano.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, “Muriana aveva ipotizzato falso ideologico e materiale da parte degli investigatori sulla tragedia di Rigopiano in merito alla vicenda delle telefonate verso la Prefettura di Pescara da parte di una delle vittime la mattina del 18 gennaio 2017. Nel dispositivo di quattro pagine il giudice spiega che per il falso materiale non esistono elementi per sostenere l’accusa e che non vi è elemento alcuno che possa corroborare l’ipotesi dolosa delineata dal denunciante”.

Le perizie informatiche hanno quindi smentito le accuse di Muriana nei confronti del tenente colonnello Annamaria Angelozzi, il maresciallo Carmen Marinacci e l’appuntato Michele Brunozzi: non ci fu nessuna manomissione o falso nella trasmissione di documenti informatici.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.