ANCONA – Accrescere tra i giovani la cultura della solidarietà per le donazioni volontarie di sangue, organi, tessuto e midollo osseo.

È l’obiettivo che si propone la giunta con l’approvazione, su proposta degli assessori Loretta Bravi e Angelo Sciapichetti, dei criteri e delle modalità per la concessione del contributo per la campagna di sensibilizzazione scolastica regionale pari a 50mila euro per le annualità 2020-2021.

Il percorso informativo (opuscoli e video), formativo e di confronto coinvolgerà gli studenti delle classi III, IV e V delle scuole superiori del territorio regionale.

“Questa iniziativa – spiegano gli assessori Bravi e Sciapichetti – si propone di rafforzare la conoscenza in termini medico-legali delle donazioni attivando una funzione riflessiva ed educativa su questo delicato argomento e diffondendo allo stesso tempo un messaggio solidale di attenzione verso il prossimo. Essenziale nel contesto degli incontri con le scuole, sono circa 5 mila gli studenti raggiunti nel biennio precedente, una corretta informazione scientifica attraverso un lavoro di formazione sui volontari delle associazioni e con l’intervento sul campo del Centro Regionale Trapianti”.

In continuità con gli anni precedenti, visto il successo dell’iniziativa, si prevede di affidare la progettazione e la realizzazione degli interventi previsti, alle associazioni di volontariato e no profit già direttamente impegnate sul campo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.