ASCOLI PICENO – Fioccano gli appelli di sindaci e amministratori piceni e marchigiani nei confronti dei cittadini in arrivo, o ritorno, dalla grande “zona arancione”, ovvero l’area a mobilità ridotta nel Nord Italia (ma anche Pesaro-Urbino) causa coronavirus.

Diversi esponenti politici e amministrativi locali hanno diffuso appelli alla collaborazione. Sintetizziamo i vari appelli in una unica comunicazione.

“Tutti coloro che sono transitati o hanno sostato nelle ultime due settimane nella regione Lombardia e/o nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia che devono comunicare al proprio medico di famiglia o alla Asl competente tale circostanza e mettersi in isolamento fiduciario, così da prevenire il rischio di un possibile contagio da Coronavirus.

È attivo il numero verde 800 936677 per segnalare criticità di persone che sono rientrate dalle zone a rischio”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.