CHIAVARI – La 28esima giornata del campionato di serie B decreta una netta sconfitta dei bianconeri contro un’Entella rinato. Se la situazione di classifica era già preoccupante, la partita contro l’Entella ha evidenziato ulteriori problemi, l’Ascoli non sa più vincere. Il tris dei liguri che in soli 22 minuti del primo tempo chiudono il match la dice lunga sulla situazione attuale dei bianconeri. Situazione preoccupante per atteggiamento e rendimento, la società dovrà riflettere.

Da quando mister Stellone siede sulla panchina dell’Ascoli, zero vittorie, due pareggi e 3 sconfitte (con una gara da recuperare contro la Cremonese) che hanno fatto precipitare il Picchio a ridosso della zona play out, 32 punti come il Venezia. Davvero una situazione difficile dalla quale venir fuori.

Stellone sceglie di lasciare fuori Scamacca e propone Ninkovic a sostegno di Trotta in avanti. Partita completamente in mano dei padroni di casa che con Schenetti e De Luca mettono continuamente in difficoltà la difesa bianconera, vantaggio al 7′ con un euro gol dalla distanza di Paolucci, raddoppio al 13esimo con Poli e tris di De Luca su rigore al 22esimo a chiudere ogni speranza bianconera.

Ascoli che non sa reagire anzi subisce continuamente i contropiedi dei  liguri, partita perfetta quella della squadra di Boscaglia, Trotta e Cavion nella prima frazione provano a rendersi pericolosi, ma senza velleità, Morosini non punge, Brlek è l’ombra di se stesso,  Ninkovic passivo e mai in partita così come Eramo . Gravillon è il solito muro difensivo ma l’assenza di Brosco si fa sentire e Valentini subisce la presenza di De Luca commettendo anche il fallo da rigore. Sernicola è aggressivo e prova qualche discesa sulla fascia senza mai essere pericoloso, dal lato opposto Andreoni invece cerca qualche soluzione con traversoni interessanti. Unica nota positiva l’impatto di Scamacca che subentra nella ripresa e cerca delle soluzioni in solitaria, serve un pallone perfetto in area a Trotta che non impatta e si rende pericoloso come può.

Mister Stellone dovrà trovare subito una soluzione, sabato 14 marzo i bianconeri torneranno in campo al “Del Duca” contro il Perugia dell’ex Cosmi, la vittoria è d’obbligo per risalire una classifica ancora molto corta.

 

La cronaca del match

V.Entella-Ascoli 3-0. Bianconeri disastrosi in caduta libera


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.