ASCOLI PICENO – L’Amministrazione di Ascoli Piceno rende noto che a partire dalla giornata di domani, venerdì 20 marzo sarà disposta la chiusura immediata di tutti gli edifici scolastici, di ogni ordine e grado, presenti sul territorio comunale.

“Si tratta di un’ulteriore misura volta a contrastare il rischio della diffusione dell’epidemia causata dal Covid-19, per contenere l’emergenza sanitaria e tutelare la salute di tutto il personale scolastico” ha spiegato il sindaco Marco Fioravanti.

“Le varie istituzioni scolastiche stanno garantendo il servizio d’istruzione attraverso la didattica a distanza, utilizzando specifici strumenti informatici e piattaforme online. A tal proposito, colgo l’occasione per ringraziare i dirigenti e i docenti per lo straordinario lavoro a distanza che stanno portando avanti. Un plauso lo faccio anche a tutti i ragazzi e alle loro famiglie, che da casa stanno affrontando al meglio questa situazione di emergenza. Considerando la totale assenza ormai da giorni di studenti e genitori presso gli istituti scolastici e in virtù dell’evolversi della situazione epidemiologica, abbiamo dunque disposto la chiusura immediata di tali edifici scolastici, per assicurare la permanenza presso il proprio domicilio a dirigenti scolastici, personale Ata e a tutti i lavoratori della sfera scolastica” ha concluso il sindaco Fioravanti.

Il divieto resterà in vigore per tutto il periodo di efficacia delle misure straordinarie adottate in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

La possibilità di accedere agli edifici scolastici, per motivi indifferibili e urgenti legati alle necessità di funzionamento dell’istituzione scolastica e per il tempo strettamente necessario all’espletamento delle specifiche attività, è consentita esclusivamente previa autorizzazione del Dirigente Scolastico.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.