ASCOLI PICENO – Incidente stradale alle prime ore del 31 marzo nella città delle Cento Torri.

Poco dopo la scorsa mezzanotte, una pattuglia della Polizia di Stato che stava perlustrando la zona che porta all’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno si è imbattuta in una insolita scena: una Opel Mokka era completamente salita sullo spartitraffico di via Girasole che divide la corsia riservata alle ambulanze con quella normale di marcia.

I poliziotti della Squadra Volanti, che stavano attuando il piano della Questura finalizzato a verificare l’osservanza delle misure volte a impedire la diffusione del Covid-19, sono scesi dalla loro auto per aiutare la donna al volante della Opel.

Lei, una 47enne di San Benedetto del Tronto, era impaurita e ha detto ai soccorritori che stava transitando da lì dopo aver condotto la madre in ospedale ma, anche a causa della scarsa visibilità e della pioggia, non è riuscita a vedere lo spartitraffico e ci è finita sopra, perdendo poi il controllo dell’auto.

E’ stata una fortuna che il veicolo si è subito fermato e che dal lato opposto a quell’ora non stava giungendo nessuno. Tutto si è risolto in un grosso spavento, ma c’è voluto il carro attrezzi per portare via l’auto con le ruote rotte.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.