CIVITANOVA MARCHE – Saranno 90 e non 100 come ipotizzato in un primo momento, i posti letto di terapia intensiva all’interno del centro fieristico di Civitanova Marche.

“Dopo l’ennesimo sopralluogo di ieri pomeriggio, 31 marzo, – ha spiegato all’Ansa il sindaco Fabrizio Ciarapica – la direttrice di Asur Marche, Nadia Storti, ha ritenuto che scendere di 10 posti letto consentisse di creare un ambiente più ‘pulito’ sia per i pazienti che per il personale medico e sanitario in genere”.

“Adesso l’iter burocratico per l’approvazione del progetto definitivo prevede il passaggio in giunta regionale per l’approvazione definitiva e quindi il trasferimento al Comune di Civitanova – ha detto Ciarapica all’agenzia di stampa –  Questa parte burocratica non rallenterà comunque i lavori che, infatti, stanno procedendo spediti. L’obiettivo è quello di arrivare a Pasqua con la riconversione della struttura quasi ultimata”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.