ASCOLI PICENO – La Prefettura di Ascoli ha reso noto i primi dati di questo inizio mese riguardanti i servizi di prevenzione e vigilanza per il rispetto delle norme anti-Coronavirus sul territorio.

In questo inizio di aprile sono state 1611 le persone controllate, in auto e a piedi, dalle Forze dell’Ordine e dalle Municipali nel Piceno. 33 sanzioni sono state effettuate per coloro che erano in circolazione senza una valida motivazione prevista dai Decreti governativi e regionali.

Sono invece 838 gli accertamenti eseguiti nei confronti delle attività commerciali nel Piceno e non sono state riscontrate, finora, violazioni delle norme.

“Si continua a raccomandare il massimo scrupoloso rispetto delle restrizioni imposte dai diversi provvedimenti adottati dal Governo e dalla Regione Marche per non incorrere nelle sanzioni previste dalla legge” fanno sapere dalla Prefettura di Ascoli.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.