SCORRI SOTTO PER GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

_____________________________________________________________________________

ORE 22 Il Turismo sul precipizio: “Previsioni -40% se va bene. Arrivano disdette, giugno è perso, c’è chi non aprirà l’albergo”

ORE 21.30 Cupra Marittima, 4 contagi totali. Piersimoni: “La maggior parte è di origine ospedaliera”

ORE 21 Medici e infermieri dall’Ucraina nelle Marche

ORE 20.15 Progetto100, arriva il via libera per la Fiera di Civitanova Marche: 90 posti letto di terapia intensiva

ORE 20 Covid-19, la solidarietà di Cupra: Diego Bianchi ne parlerà in Tv a “Propaganda Live”

ORE 19.30 Luca Ceriscioli: “Centralizzare la Sanità? Pericolosissimo. Lo Stato dia più finanziamenti”

ORE 19.15 Nelle Marche 144 mila mascherine, 90 kit di indumenti protettivi e 200 guanti monouso

ORE 19.10 Covid-19, 13 decessi in Abruzzo: totale 146. Casi positivi a quota 1563

ORE 19.05 Milani: “Tamponi eseguiti su tutti gli operatori sanitari del Madonna del Soccorso, nessun positivo”. Ma arrivano smentite

ORE 19 DATI GORES Sono 17 le vittime a causa affette da covid-19 registrate nelle Marche nelle ultime 24 ore: un numero inferiore agli ultimi giorni ma che si va a sommare ai dati precedenti porta il numero delle vittime nella regione a  ben 574

Oggi si è avuto un nuovo decesso ad Ascoli: è morta una donna di 84 anni, ricoverata all’ospedale di San Benedetto, affetta anche da altre patologie.

L’età media dei deceduti nelle Marche è di 79,5 anni; di questi, il 94,6% aveva una o più patologie pregresse.

Ben 331 le vittime nel Pesarese; 116 ad Ancona; 69 a Macerata; 45 a Fermo; 7 ad Ascoli; 6 extra-regione.

ORE 18 CONFERENZA STAMPA PROTEZIONE CIVILE Ad oggi il totale dei positivi è di 85388, con un incremento di 2339 pazienti rispetto a ieri, di questi 4.068 sono in terapia intensiva, 28741 sono ricoverati con sintomi mentre la maggior parte dei pazienti pari al 62% sono in isolamento senza sintomi o sintomi lievi.

Oggi 776 deceduti, i guariti in tutto è 19778, con 1480 guariti in più.

Fino ad ora 619849 tamponi, in due giorni oltre 80 mila.

ORE 16.30  Pro Ospedali Pubblici Marche risponde a Ceriscioli: “Ma quali allarmismi?” 

ORE 16.15 Fondo straordinario a Grottammare per chi è in difficoltà, ecco come fare donazioni

ORE 16 Grottammare: il Covid-19 non ferma le pulizie di primavera

ORE 15.45 Covid-19, commercianti e artigiani a Piergallini: “Fronteggiare insieme emergenza” 

ORE 15.30 Buoni spesa a Cupra Marittima, tutte le info. Richieste entro il 10 aprile

ORE 15.15 Coldiretti Marche: intesa con Regione su incentivi alle aziende, misure compensative e selvatici

ORE 15 Nota della Regione: “Le Marche sono la quinta regione in Italia per numero di decessi e di pazienti positivi al Coronavirus e la sesta per ricoveri in ospedale e in terapia intensiva.  E’ quanto si evince dalla elaborazione dei dati del Dipartimento della Protezione civile nazionale, comunicati alle ore 17 del 2 aprile”

ORE 14.50 L’ONDA DEI CONTAGI RALLENTA Nelle Marche si assiste ad una diffusa riduzione nel progresso dei contagi. La tabella seguente mostra il numero di positivi accertati nelle province marchigiane e la crescita percentuale giornaliera (si leggano sotto altre considerazioni).

Confrontando ogni provincia rispetto a quella ad essa più settentrionale, considerando che Pesaro è quella più colpita, si evidenzia, seguendo i colori, un ritardo nella diffusione dei dati, partendo da quelli di una settimana fa (27 marzo).

Ad esempio nel Fermano se il livello del Piceno del 27 marzo era stato raggiunto il 24 marzo (160 in rosso), il numero dei contagi impiegò due giorni per raggiungere il livello impiegato in 7 giorni nel Piceno (233 il 26 marzo). E così via, seguendo le caselle evidenziate dai colori, andando verso nord.

Si sta allungando il tempo del raddoppio del numero dei contagiati, che in maniera arrotondata abbiamo scritto nell’ultima riga: varia dai 9 giorni nel Piceno ai circa 17,5 a Pesaro. Pochi giorni fa oscillava tra 5 e 14.

 

 

ORE 14.20 DATI GORES Totale positivi 4230, di cui: 1263 di Ancona, 1786 di Pesaro, 561 di Macerata, 298 di Fermo, 232 di Ascoli, 90 fuori regione. GORESgiallo03042020_12 (1)

Totale test 13678, test positivi 4230, test negativi 9448.

Totale ricoverati 1140, in Terapia Intensiva 158, in Semi-Intensiva 295, non in terapia intensiva 828, in area post-critica 154, dimessi 232, guariti 42, deceduti 557.

In isolamento domiciliare (positivi al tampone accertati) 2491.

In isolamento domiciliare (non accertata positività o motivi di precauzione): totale 6960, di cui asintomatici 4726, sintomatici 2234 – operatori sanitari 874.

Pesaro: totale 2920, di cui asintomatici 1899, sintomatici 1021 – operatori sanitari 370

Ancona: totale 1919, di cui asintomatici 1230, sintomatici 689 – operatori sanitari 251

Macerata: totale 1022, di cui asintomatici 756, sintomatici 266 – operatori sanitari 110

Fermo: totale 760, di cui asintomatici 575, sintomatici 185 – operatori sanitari 126

Ascoli: totale 339, di cui asintomatici 266, sintomatici 73 – operatori sanitari 17

 

ORE 13 Avis San Benedetto: “48 mila euro per emergenza Covid-19, dispositivi medici per Madonna del Soccorso”

ORE 12.30 “Tamponi Coronavirus a domicilio, è una truffa. Avvisate le Forze dell’Ordine e non aprite porte”. L’avviso dei sindaci

ORE 11.15 ELABORAZIONI DATI GORES I dati di oggi suggeriscono le seguenti riflessioni:

a) Il numero di nuovi contagiati si è mantenuto per tutta la settimana al di sotto della soglia delle 150 unità, come non avvenuto mai nel mese precedente;

b) in valori percentuali, l’incremento dei nuovi contagiati è sempre stato inferiore al 4%, e in leggera diminuzione fino al 3,2% odierno;

c) il rapporto tra tamponi positivi e complessivi analizzati si posiziona attorno al 20% in questa settimana, in discesa rispetto alla precedente ma non in maniera netta;

d) il numero di tamponi analizzati giornalmente non è aumentato in maniera considerevole.

ORE 11 DATI GORES Sono 132 i campioni positivi risultati dalle analisi delle ultime 24 ore. Il totale dei tamponi analizzato è di 735. Nel complesso il numero dei positivi sale a 4.230

ORE 10.40 ANCHE PRIMO MAGGIO A CASA? Riportiamo un passaggio di un articolo del quotidiano Open in qui si riportano alcune parole del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli pronunciate stamane a Radio Radio 1:

“Dopo Pasqua e Pasquetta, anche il 1 maggio lo passeremo chiusi in casa? Credo proprio di sì, non credo che passerà questa situazione per quella data. Dovremo stare in casa per molte settimane”. Lo ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli a Rai Radio 1 ribadendo la necessità di avere “comportamenti rigorosissimi”. Il coronavirus, ha aggiunto, “cambierà il nostro approccio ai contatti umani e interpersonali, dovremo mantenere le distanze” per diverso tempo.

ORE 10.30 Il Ministro Boccia: “Undici medici volontari nelle Marche. A breve operativa l’unità infermieristica Covid-19”

ORE 10.15 Buoni spesa a Monteprandone e Centobuchi, le info. Avviso per gli esercizi commerciali

ORE 10 Ceriscioli risponde alle accuse di Pro Ospedali Pubblici Marche: “Sprovveduti”

_____________________________________________________________________________

Qui la diretta del 2 aprile

Di seguito alcuni grafici e tabelle di ieri, 2 aprile


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.