ASCOLI PICENO – I numeri non mentono e fortunatamente nell’ultima settimana la pressione sul Sistema Sanitario marchigiano a causa dell’emergenza coronavirus sembra aver allentato un poco. Sono ben 52 i posti di terapia intensiva e semi-intensiva che si sono liberati rispetto alla fase più acuta dell’epidemia in Regione, e si spera che quel periodo sia alle spalle per sempre.

Oggi 5 aprile infatti i posti di Terapia Intensiva occupati da pazienti Covid-19 sono 151, mentre quelli in semi-intensiva sono 279. In totale 430, ben 52 in meno di quelli occupati solo lunedì scorso, 30 marzo (482).

In particolar modo sono 18 i letti di Terapia Intensiva in meno rispetto al picco del 31 marzo, mentre sono ben 36 i posti letto in meno di Semi-Intensiva rispetto al massimo del 30 marzo.

Domani leggeremo con attenzione la delibera della Giunta Regionale che ha scelto di realizzare 90 posti letto alla Fiera di Civitanova (all’inizio 100, da cui il nome Progetto100), anche per capire in base a quali dati, evidentemente non comunicati all’esterno, si preveda un picco di terapie intensive a metà mese e quanti fossero i posti letto negli ospedali marchigiani che potevano essere trasformati in posti letto per intensiva. O se invece si fossi giunti al limite.

Covid-19, meno pazienti in Terapia Intensiva. Progetto100, in attesa dei “numeri” della Regione


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.