Continuano a scendere, fortunatamente, i pazienti ricoverati in terapia intensiva e semi-intensiva per Covid-19 negli ospedali marchigiani. Di seguito la tabella che dimostra come, in appena 11 giorni, ci siano stati ben 91 ricoverati in meno rispetto al picco del 30 marzo.

Per la precisione 482 il 30 marzo, 391 oggi 10 aprile. Sono 42 in meno i posti di Terapia Intensiva rispetto al picco del 31 marzo e 51 quelli liberati da semi-intensiva.

Quindi oggi, 10 aprile, si sono liberati 91 unità che superano di una il numero di posti letto che si prevede di realizzare alla Fiera di Civitanova, con una spesa di circa 10 milioni.

Ci siamo già espressi sulla questione e sulla delibera approvata il 3 aprile quando la curva dei ricoveri aveva già iniziato la sua fase discendente anche se pochi giorni prima il Presidente della Regione Marche aveva affermato che il picco di ricoveri in terapia intensiva era atteso per la metà di aprile.

Non abbiamo letto studi epidemiologici che comprovino quelle affermazioni e alla base di un investimento così importante come quello di Civitanova, ed è abbastanza strano che si intenda procedere nonostante la realtà sia contraria a quella pubblicamente illustrata con tanto di video e che doveva giustificare l’ospedale temporaneo-definitivo di Civitanova. Continueremo, tuttavia, ad interessarci della questione. Di seguito un grafico e altri link.

Ospedale Covid-19 a Civitanova: ecco cosa scrive la Regione. Non troviamo, però, previsioni epidemiologiche

La lezione di Maffei a Ceriscioli & c.: “Progetto 100 soluzione peggiore del male”

VIDEO Tutto Ceriscioli sul Coronavirus. Videoconferenza: Progetto100, tamponi, curva “alla cinese”, premi ai sanitari, mascherine

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.