ASCOLI PICENO – Forze dell’Ordine impegnate su tutto il territorio il 12 aprile per far rispettare le misure anti-Coronavirus.

Una Pasqua nel Piceno che ha portato oltre 800 controlli a persone in transito a piedi o con mezzi.

Cinquantadue le sanzioni elevate per il mancato rispetto delle misure governative, regionali e comunali.

Oltre 140, invece, gli accertamenti sugli esercizi commerciali autorizzati all’attività di consegna a domicilio. I negozi e i supermercati, infatti, erano chiusi ma il servizio di consegna era consentito.

Elevate, comunque, cinque sanzioni per mancato rispetto delle norme di sicurezza.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.