SCORRI SOTTO PER GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Qui leggi le notizie di ieri, martedì 14 aprile

=============================================================================

ORE 21.30 Contributi per spese viaggio pazienti gravi, ecco a chi fare domanda

ORE 19.10 ABRUZZO Sono solo 29 i positivi accertati su 848 tamponi. Si registrano 8 decessi

ORE 19 DATI GORES MARCHE Sono 13 le vittime registrate oggi nelle Marche, il totale arriva a 764. Ben 422 a Pesaro, 160 Ancona, 107 a Macerata, 58 a Fermo, 10 Ascoli, 7 extra Regione.

Il 94,4% aveva patologie pregresse, età media 79,7 anni.

Uomini 485, donne 279.

Il più giovane deceduto di oggi aveva 46 anni: un uomo di Pesaro ricoverato al Torrette di Ancona. Non aveva patologie pregresse.

ORE 18.20 DATI AREA VASTA 5 Di seguito una tabella inviata alla stampa dall’Area Basta 5 che fa riferimento alla mezzanotte tra il 14 e 15 aprile.

Come si legge i casi positivi totali riportati sono 269, mentre per il Gores sono 259: possibile che la differenza sia nei 10 decessi, che il Gores non conteggia mentre vengono conteggiati come contagiati nel computo totale dall’Area Basta 5.

ORE 18 CONFERENZA STAMPA PROTEZIONE CIVILE

Angelo Borrelli (Capo Protezione Civile): totale attualmente 105418, +1127 su ieri.

Terapia intensiva i ricoverati sono 3079, 107 in meno su ieri, i ricoverati non in grave situazione sono 27.643, 368 in meno di ieri. 74696 in isolamento domiciliare.

I nuovi positivi sono 2672, in riduzione rispetto ai giorni precedenti.

Deceduti 578

Guariti: 38092, 962 in più su ieri.

Ranieri Guerra (Oms).

=============================================================================

ORE 17.30 Prestiti alle imprese, dal 15 aprile domande ai Confidi nelle Marche

ORE 17.15 Beni di prima necessità nell’Ascolano, Croce Rossa e Stradale insieme per le consegne

ORE 17 Attilio Cavezzi: “Il possibile ruolo della Melatonina sul Coronavirus”

ORE 16.45 A Grottammare la cultura non si ferma con “Una boccata d’aria”, 43 contributi da inizio emergenza Covid

ORE 16.30 Mascherine gratuite per i “quarantenni” a Grottammare, al via la distribuzione

ORE 16.25 San Benedetto si prepara per l’estate: lunedì 20 inizia la pulizia della spiaggia

ORE 16.20 Monteprandone, mascherine per Over 50. Loggi: “Distribuzione ancora in corso, stop a richieste”

ORE 16.15 Buoni alimentari, ad Acquaviva al via il secondo bando. Rosetti: “Modello e criteri invariati”

ORE 16.10 Buoni alimentari, a San Benedetto 1012 domande accettate sulle 2200 presentate

ORE 16 TERAPIA INTENSIVA Per la prima volta nel mese di aprile non scende il numero di ricoverati in Terapia Intensiva:il 15 aprile restano 106, come ieri. Erano 108 lunedì.

Si riduce comunque ancora il numero complessivo dei ricoveri in Intensiva e Semi-Intensiva. Oggi i ricoverati in semi-intensiva si è ridotto a 234, ben 10 in meno rispetto a ieri.

Il numero complessivo dei ricoverati marchigiani in Intensiva e Semi-Intensiva è dunque oggi pari a 340, ben 142 in meno rispetto al picco del 31 marzo scorso.

Sarà importante ovviamente capire se il rallentamento della diminuzione in terapia intensiva sarà confermato nei prossimi giorni. Le statistiche dei nuovi contagiati accertati mostrano un andamento in discesa e dunque si presume una riduzione del numero dei malati gravi per Covid-19 in entrata anche nei prossimi giorni.

La Regione Marche ad ogni modo sta allestendo un ospedale per pazienti Covid-19 in intensiva alla Fiera di Civitanova, pari a 90 posti letto e al costo di 10 milioni.

 

_____________________________________________________________________________

ORE 15.45 Uova di Pasqua al centro Primavera, il dono dell’associazione “Sulle ali della vita”

ORE 15.30 Ascoli, la biblioteca entra nelle case attraverso il Web

ORE 15.15 Cassa integrazione, oltre 11 mila richieste nelle Marche dai datori di lavoro per 28 mila dipendenti

ORE 15Non ci sono evidenze della trasmissione del Covid-19 dagli animali domestici all’uomo”

ORE 14.45 “Telefono amico per l’età evolutiva”, ad Ascoli un numero di assistenza gratuito

ORE 14.30 DATI GORES Numero positivi per provincia Marche: Pesaro 2230 (+35 su ieri), Ancona 1647 (+18), Macerata 846 (+9), Fermo 367 (+4), Ascoli 259 (+4).

Qui tutti i dati di oggi alle 12 Gores: 3Report schema sintetico monitoraggio agg 15 aprile 2020.xls

_____________________________________________________________________________

10.50 ELABORAZIONE DATI GORES L’incremento dei contagiati delle ultime 24 ore rispetto al totale è dell’1,4%.

Mentre la percentuale dei tamponi positivi rispetto al totale degli analizzati tende ad assestarsi attorno al 10%: un ulteriore elemento riguardante la maggiore difficoltà a trovare soggetti positivi, poiché come dal grafico nella settimana precedente tale percentuale oscillava attorno al 15% mentre era ancora maggiore nelle settimane precedenti.

Una tendenza abbastanza chiara, tuttavia con questi numeri una riduzione importante dovrebbe ottenersi entro la fine del mese: a quel punto forse la percentuale di tamponi positivi potrebbe raggiungere il 5% (una cifra forse prossima a quella reale tra il totale della popolazione) e un totale di contagiati accertati inferiore a 100 unità a settimana. Da valutare, però, come influiranno l’allentamento graduale delle misure di lockdown già in corso e il termine previsto per il prossimo 4 maggio.

____________________________________________________________________________

ORE 10.30 DATI GORES Sono 77 gli accertati positivi nelle Marche nelle ultime 24 ore su 662 tamponi analizzati. Il totale dei positivi è 5503. Qui il Pdf GORESblu15042020_9

_____________________________________________________________________________

ORE 10 Crisi economica, nel Piceno 22 mila richieste di credito alle banche

ORE 9.30 Lavori di manutenzione negli chalet, le lettere alla Prefettura del sindaco di Grottammare e dell’assessore regionale al Turismo

ORE 9.20 Scendono ancora i ricoverati in terapia intensiva: ieri a mezzogiorno il Gores ha comunicato che i ricoverati in Intensiva nelle Marche sono 104. Ben 65 in meno rispetto al “picco” del 30 marzo. Ciononostante la Regione Marche non ha abbandonato il progetto dell’ospedale da 90 posti letto alla Fiera di Civitanova, annunciato il 23 marzo (previsti 90 posti) e da concludere entro 10 giorni; diventato ufficiale il 3 aprile con una delibera di giunta; giustificato inizialmente con la necessità di realizzare posti letto di Intensiva in vista del “picco” atteso a metà aprile e poi come contenitore per accogliere malati ricoverati negli ospedali marchigiani Covid-19.

In totale, tra terapia intensiva e semi-intensiva, alla data di ieri sono 133 i posti letto liberati rispetto alla fine di marzo, 43 in più di quanti ne potrebbe contenere al massimo Civitanova.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.