ASCOLI PICENO – La solidarietà non si ferma nel Piceno.

Croce Rossa e Polizia Stradale insieme per la consegna di beni di prima necessità.

“Una collaborazione concreta – dice la Presidente Cri Cristiana Biancucci – per essere il più vicino possibile a tutti i membri del nostro territorio. Il Questore di Ascoli, Paolo Maria Pomponio, fin dal suo insediamento si è subito dimostrato disponibile ad aiutare la propria comunità e questa attività congiunta ne è la riprova. Grazie quindi al contributo della Polizia di Stato, per mezzo delle pattuglie della Polizia Stradale, sarà più facile per la Croce Rossa ascolana far pervenire in tempi rapidi beni di prima necessità ai concittadini che vivono in zone disagiate o di non facile raggiungimento”.

La Presidente prosegue: “Sapere che le Istituzioni ci supportano e ci sono vicine, incoraggia e sprona noi tutti a vivere più serenamente quel tempo della gentilezza, che rende meno soli ed indifesi, soprattutto chi vive quotidianamente la solitudine e le difficoltà di questi tempi difficili. Croce Rossa di Ascoli Piceno e Polizia di Stato sono mosse dalla stessa vocazione di aiuto della collettività e questa collaborazione ne è la riprova tangibile”.

“In un periodo di distanziamento sociale, necessario per ragioni sanitarie, la vicinanza, lo stare dalla parte degli altri, dei più fragili, è una scelta coraggiosa, che aiuterà a salvarci come comunità sociale, mostrando il volto fiero di quell’Italia che non solo vince la paura, ma che sa essere contagiosa di bellezza e di generosità” conclude la Biancucci.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.