ASCOLI PICENO – Pensavano di poterla franca e rubare in tranquillità ed invece i malviventi sono stati costretti ad una rapida fuga.

Erano le 3.53 del 20 aprile circa quando due soggetti incappucciati sono entrati all’interno di una nota azienda ascolana nella zona industriale della Vallata scavalcando la recinzione e manomettendo i cancelli all’ingresso con del filo di ferro.

Fortunatamente, ad accorgersi della loro presenza e dei loro movimenti, è stata la Guardia Giurata della Fi.Fa. Security che, grazie al servizio di videoispezione attivato presso il cliente e dunque la visualizzazione streaming delle immagini, ha impedito loro di mettere a segno il colpo.

Anche se ostacolate dalla manomissione dei cancelli d’ingresso, sono arrivate subito sul posto la pattuglia di zona della FI.Fa. Security e la pattuglia di supporto mettendo in fuga i malviventi. Successivamente, sono arrivati anche i carabinieri che, una volta accertato che non vi fossero anomalie all’interno dell’azienda, sono andati alla ricerca di eventuali sospetti nei paraggi.

Intorno alle 5.27 una Guardia Giurata dell’Istituto Fi.Fa. Security aveva notato nei pressi della ditta la presenza di un’auto parcheggiata, aperta e con le chiavi inserite. Sono stati avvertiti i carabinieri che hanno inviato subito una pattuglia per i rilievi del caso. Dopo gli accertamenti è saltato fuori che si trattava di una autovettura di proprietà di una residente in zona che non si era accorta della sua mancanza e che probabilmente era stata utilizzata per il tentativo di furto ai danni della ditta ascolana.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.