ASCOLI PICENO – Ancora buone notizie sul fronte della pressione sul sistema sanitario regionale alle prese con l’emergenza coronavirus. Oggi, 23 aprile, il numero di ricoverati in terapia intensiva e semi-intensiva nelle Marche ha superato la soglia della metà rispetto al momento di massimo dello scorso 30 marzo, quando si raggiunse il numero di 482 unità. Oggi invece si è scesi a 236, di cui 71 in terapia intensiva e 165 in semi-intensiva.

Un traguardo simbolico importante, ottenuto in 24 giorni grazie allo sforzo collettivo di istituzioni, cittadini e operatori del settore sanitario. Il picco, dunque, si è avuto ma fortunatamente al contrario. Ora occorre attendere e perseverare in modo da uscire al più presto dalla fase di emergenza.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.