ASCOLI PICENO – Organizzato dall’Anci, si è svolto il 7 maggio un incontro in video conferenza tra i sindaci del Piceno e il Commissario Straordinario Giovanni Legnini.

Tanti i temi affrontati per una ricostruzione post sisma che ancora oggi, a distanza di 4 anni, presenta varie problematiche.

Tra gli argomenti trattati lo snellimento delle norme per la ricostruzione privata con introduzione dell’autocertificazione obbligatoria da parte dei tecnici, la semplificazione per la pubblica con innalzamento delle soglie di appalto e la stabilizzazione del personale sisma.

Sulla tanto discussa norma che delinea il cosiddetto nuovo cratere, non condivisa dai sindaci, il Commissario ha confermato che “non si tratta di una ricostruzione a due velocità, ma si e detto assolutamente disponibile a integrare l’elenco dei Comuni”. 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.