ANCONA – Nella giornata di domenica 10 maggio nella Regione Marche si sono registrate delle proteste in merito ad un presunto veto della Commissione Etica della Regione all’uso della sperimentazione al plasma per i pazienti Covid-19. Sulla questione è intervenuto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli: “E’ stato fatto un polverone vergognoso dalla Lega dicendo una cosa falsa, parlando di veto.  Forse questo è un potere che ha il Presidente degli Stati Uniti, ma non i presidenti di regione. Stamattina, lunedì 11 maggio, è arrivato il verbale della Commissione Etica. che tra l’altro non ha bocciato nulla ma ha chiesto dei pareri e integrazioni proprie dell’iter. Tra oggi e domani probabilmente l’intera vicenda si concluderà positivamente”.

“Noi fin dall’inizio abbiamo chiesto di poter aderire al percorso delle sperimentazioni, e abbiamo chiesto anche questa. Si è confusa una richiesta di chiarimenti con una bocciatura. Un iter più chiaro di così è difficile, per noi era impossibile rispondere prima che arrivasse la richiesta di chiarimenti” continua il presidente.

“Mi sembra grave speculare sulla sensibilità di persone malate dicendo cose false: questo dimostra quello che si è. Domani si sbugiarderà fino in fondo chi ha voluto sostenere falsità” ha concluso Ceriscioli.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.