ASCOLI PICENO – Si è tenuta nel pomeriggio del 16 maggio l’sssemblea di Lega B svolta in videoconferenza. Presenti tutte le società. Unanimità delle delibere e volontà di ripresa, con esigenze di tutelare club e campionato di Serie B, hanno caratterizzato l’incontro di oggi.

I bianconeri riprenderanno gli allenamento lunedì 18 maggio in forma individuale al Picchio village, non si potranno effettuare le docce, i giocatori stanno rientrando in città dalle rispettive sedi.

Una riunione che ha visto anche la presenza di importanti ospiti, del mondo scientifico e della Fifa, invitati dal presidente Mauro Balata, per relazionare sullo stato attuale della crisi e fornire chiarimenti ai club. ‘Stiamo lavorando quotidianamente – ha riferito il presidente della Lega B – in un quadro emergenziale, per elaborare le migliori soluzioni possibili e tutelare i club in ogni settore di competenza. Per questo abbiamo istituto un coordinamento che possa aggiornare ma anche fornire servizi alle società riguardanti questa gravissima emergenza e, inoltre, collaborare con Figc e Governo per rendere possibile la ripartenza del campionato’.

L’Assemblea all’unanimità ha deliberato che ‘in ragione dell’assenza al momento di un provvedimento governativo di autorizzazione alla ripresa degli allenamenti in forma collettiva, nonché del relativo protocollo, si ritiene necessario, all’esito dell’eventuale pubblicazione di tale provvedimento e previa valutazione circa l’applicabilità del protocollo stesso da parte dei club, il decorso per la ripresa degli allenamenti in forma collettiva di un periodo di 10 giorni dalla sua emanazione per esigenze organizzative e gestionali’.

In apertura si è tenuta un’approfondita relazione sugli aggiornamenti di carattere medico scientifico da parte di Paolo Zeppilli, presidente della commissione medico scientifica Figc, di Franco Perona, presidente della Commissione medico scientifica della Lega B, e di Vincenzo Salini membro della Commissione medico scientifica della Lega B e componente della Commissione medico scientifica della Figc. Ai tre esperti i presidenti della Lega B hanno avanzato domande di carattere organizzativo e sanitario rimarcando inoltre l’esigenza di avere chiarimenti in merito ad alcune previsioni inserite nel protocollo e anticipate in questi giorni.

Infine l’Assemblea ha avuto quale ospite Ornella Desiree Bellia, Head of Professional Football di Fifa, che ha anche illustrato le linee guida del massimo organismo mondiale del calcio, relative all’estensione del contratto dei tesserati per garantire l’integrità delle competizioni, il meccanismo dei trasferimenti e la successiva finestra di mercato.

Nel terzo webinar “Crescere Insieme” i giocatori intervenuti si sono detti pronti a ripartire. Brosco: “Speriamo di tornare in campo, ci piacerebbe far gioire il Presidente e i tifosi. In tutto questo tempo di stop del campionato ci siamo attrezzati per mantenerci in allenamento. Sono rimasto qui, su Amazon ho ordinato elastici, palla metrica, qualche attrezzo che mi ha aiutato. Dal 4 maggio ci alleniamo sulla piattaforma con i preparatori Salvatori e Artico. Il timore su una eventuale ripresa è che in seguito il campionato potrà fermarsi nel caso di un positivo al Covid”.
 Trotta: “C’è tanta voglia di ricominciare, non abbiamo finito al meglio, ma siamo pronti e carichi, abbiamo il desiderio di dare qualche gioia ai nostri tifosi. Per tenermi in allenamento è stata un po’ dura all’inizio; ad Ascoli non avevo l’attrezzatura necessaria, ho acquistato qualche strumento online, ho preso in prestito una bici al campo. Ho un campetto vicino casa, così un giorno alterno la palla e un altro lavoro coi ‘prof’”.

Cavion: “Oltre agli allenamenti ho studiato, ho dato qualche esame all’università, ora me ne manca soltanto uno e poi mi laureerò. Speriamo di tornare presto in campo, il calcio giocato ci manca. Sono rimasto sempre ad Ascoli in questi due mesi, di fronte casa ho un parcheggio e ho avuto la fortuna di allenarmi lì, ora la situazione è migliorata, si può anche uscire, ma il pallone manca e speriamo di tornare presto in campo”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.