ANCONA – Un nuovo sito Internet, più attrattivo e interessante, per promuovere il turismo nelle Marche e indirizzarle verso una exit strategy dall’emergenza coronavirus in un territorio. già colpito dal sisma del 2016: www.turismo.marche.it

Il nuovo portale per la #destinazionemarche, presentato in videoconferenza il 19 maggio dal presidente della Regione Luca Ceriscioli, dall’assessore al Turismo Moreno Pieroni e dai funzionari del Servizio, promuove una forma di turismo ‘su misura’ per la regione eletta Best in travel 2020 da Lonely Planet, valorizzando il territorio, le ricchezze naturali e artistiche, integrando l’offerta con i tanti servizi a disposizione.

Una delle novità è la possibilità di navigare scegliendo tra 17 cluster turistici, suddivisi in sottocluster, contenenti anche pacchetti viaggio caricati dagli operatori: dal bike al cinema, dai geni dell’arte ai parchi, dal trekking al turismo scolastico fino alla scienza e tecnica. Possibile esplorare i vari punti d’interesse, mediante mappe con lo zoom, e creare percorsi personalizzati.

Sarà quindi un vero e proprio biglietto da visita per i turisti e un interfaccia per conoscere “come e si sta sicuri nelle Marche” e programmare la propria vacanza. Ma anche i marchigiani potranno trovare curiosità e tanti spunti per visitare e approfondire la conoscenza della nostra straordinaria regione. “Le Marche, un territorio stupefacente, per molti versi ancora sconosciuto e una delle ragioni del suo grande fascino è proprio quella di poterlo esplorare con calma, e in relativa solitudine” così è descritta la Regione nella guida Lonely Planet Best in Travel 2020 e proprio partendo da queste caratteristiche eccezionali ha preso vita la nuova anima del sito: dalla volontà di comunicare l’unicità dell’offerta marchigiana, ossia quella di racchiudere in pochi chilometri mare, collina e montagna e la possibilità di esplorarli seguendo il ritmo lento e potente della natura. Non solo, le Marche sono anche sinonimo di accoglienza discreta, ma al tempo stesso calorosa ed esclusiva.

Www.turismo.marche.it presenta un menù essenziale, incisivo e immediato nella sezione Scopri tutti i 17 cluster turistici delle Marche, che racchiudono una molteplicità di proposte adatte a tutti i gusti: dal progetto Marche Outdoor, di cui è testimonial il campione del ciclismo mondiale Vincenzo Nibali, grazie a cui è possibile esplorare la regione in bicicletta attraverso 24 percorsi che collegano il mare alla montagna, al trekking, ai cammini di fede e allo straordinario circuito delle abbazie, santuari e monasteri legati alla spiritualità, passando per le rotte per motociclisti e camperisti, fino alla scoperta della natura a 360° con due parchi nazionali, quattro parchi regionali e sei riserve naturali. E ancora gli antichi borghi, da visitare sia dal punto di vista storico-artistico che da quello delle tradizioni artigianali ed eno-gastronomiche fino alla costa dominata dalla baia del Conero con tante attività e soluzioni adatte anche alle famiglie.

Insomma, le Marche hanno davvero tanto da offrire e si spera con questo nuovo sito di far tornare tanti forestieri nella nostra accogliente Regione durante l’estate e non solo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.