SIBILLINI – Monti Sibillini ‘invasi’ da gitanti dopo il periodo di “lockdown” a causa dell’emergenza Coronavirus.

“Non credevo ai miei occhi – racconta all’Ansa il sindaco di Amandola Adolfo Marinangeli – Sono andato con la famiglia a fare un pic nic in località Campolungo, a 1.200 metri sul livello del mare, pensavamo di essere soli. Invece c’erano 73 automobili e poi tantissime moto e biciclette. Sembra Ferragosto. Ma tutti sono prudenti e si mantengono alla giusta distanza”.

“Siamo inondati di richieste di case in affitto per l’estate – spiega Marinangeli all’Ansa -, tutti le chiedono in campagna, un po’ isolate. E non per brevi periodi, ma anche per un mese intero. Dove metteremo tutta questa gente non lo so, qui abbiamo anche avuto il terremoto”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.