ASCOLI PICENO – “Con oggi riapre lo sport per tutti, il 18 maggio era toccato agli impianti sportivi con gli allenamenti per i tesserati, adesso tocca anche ai non tesserati. Parliamo sempre di allenamento perché per le manifestazioni sportive bisognerà ancora attendere”.

Lo dice all’Ansa il presidente del Coni Marche Fabio Luna nella giornata che segna la riapertura anche di palestre e piscine. “Pian piano si torna alla normalità – aggiunge – anche se speriamo di non perdere alcune cose imparate durante il lockdown. Gli impianti sportivi possono riaprire, ma non tutti lo hanno fatto e hanno preferito rimandare”. Il Coni ha 387 discipline, ma non tutti avevano chiarezza su come riaprire.

“Le piscine, ad esempio – spiega Luna all’Ansa –, non hanno ancora tutte ripreso. Hanno più difficoltà ad organizzarsi rispetto, ad esempio, ad un campo da tennis dove si può arrivare già cambiati. Ci sono infatti impianti sportivi che non hanno riaperto gli spogliatoi”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.