ANCONA – Al via la donazione del plasma iperimmune a Marche Nord.

Oggi, 27 maggio, il primo donatore, Simone Lodovici, 49 anni, atleta pesarese.

“Sarà il primo di una lunga serie – spiega Carlo Pazzaglia, direttore del centro trasfusionale dell’azienda ospedaliera – abbiamo già selezionato una trentina di donatori guariti dal Covid e che hanno dato il loro assenso. Nelle prossime settimane completeremo la procedura”.

“Una giornata importante – aggiunge il Direttore Generale Maria Capalbo – siamo tra i primi centri in Italia ad espletare la plasmaferesi da ex pazienti affetti da CoronaVirus”.

Per la preparazione e la selezione si lavora su entrambi i presidi, sia il Santa Croce che il San Salvatore, questo permette di riuscire a selezionare i donatori velocemente.

“Grazie agli operatori sanitari e ai donatori – afferma il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli – un risultato che vede ancora una volta le Marche tra le regioni apripista per una sperimentazioni che sta dando speranze per la cura di questo virus”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.