ANCONA – Premi ai sanitari: raggiunto l’accordo con la dirigenza nelle Marche. E’ stato siglato nel pomeriggio del 28 maggio l’accordo con tutti i sindacati della dirigenza rispetto al protocollo firmato con le organizzazioni confederali il 20 aprile, per l’erogazione dei compensi al personale che si è impegnato nell’emergenza Coronavirus, per un totale di 20 milioni, suddivisi tra comparto e dirigenza.

Per la dirigenza sono state create due fasce: dirigenti che hanno svolto attività strettamente funzionali alla gestione dell’emergenza Covid prevalentemente impegnati in assistenza, emergenza, diagnostica e attività territoriali a favore di pazienti Covid, sulla base di certificazione della direzione aziendale; dirigenti che hanno svolto attività prevalentemente in altre tipologie di assistenza, diagnostica e attività territoriali a favore dell’emergenza Covid.

Dopo la preintesa raggiunta martedì 26 maggio con i sindacati del comparto, ora l’accordo sarà ratificato nella prossima riunione di giunta.

Soddisfatto il presidente Luca Ceriscioli: “A questo punto chiediamo alle Aziende il massimo impegno perché il nostro desiderio è che i premi siano distribuiti prima possibile”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.