ANCONA – Un protocollo di intesa per riattivare i servizi educativi, sociali e sociosanitari rimasti sospesi per la pandemia e dare risposte alle famiglie degli anziani, dei disabili, dei minori, delle persone con problemi di salute mentale e delle persone senza fissa dimora.

Il documento è stato sottoscritto questa mattina, 10 giugno, tra la Regione Marche, l’Alleanza delle cooperative Italiane Marche (Gianfranco Alleruzzo per Legacoop; Stefano Burattini per Agci; Massimo Stronati per Confcooperative Marche presenti a Palazzo Raffaello) e i rappresentati delle organizzazioni sindacali (CGIL, CISl e UIL collegati in streaming) nel corso di una videoconferenza a cui hanno preso parte il presidente Luca Ceriscioli dalla sede regionale e il presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi anche lui in collegamento streaming.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.