ASCOLI PICENO – La DeG squadra di calcio a 5 ascolana che è appena approdata in C1 continua a rinforzarsi in vista della prossima stagione.

Dopo un’ottima carriera tra i professionisti del calcio a 11 e la serie C2 di futsal per l’ascolano Domenico Del Grande è arrivato il momento, sempre nel calcio a 5, di fare il salto in serie C1. E’ proprio lui, infatti, il primo colpo di mercato di Becco Giordani, responsabile dell’area tecnica della ‘Damiani e Gatti’. Del Grande, classe ’86, ha alle spalle sette campionati di serie C con le maglie di Sansovino, Juve Stabia, Teramo, Giulianova, San Marino e Treviso oltre a diverse stagioni in D con Sansepolcro, Centobuchi e Città di Castello. Quattro anni fa la decisione di provare il calcio a 5: con Stella di Monsampolo e Castorano, in C2, ha sfiorato più volte la promozione e nella stagione 2019/2020 è stato, con la maglia della Bocastrum, proprio tra gli inseguitori della ‘DeG’.

I campionati, come noto, si sono interrotti in anticipo e la Bocastrum non ha avuto la possibilità di ultimare il tentativo di ‘remuntada’, ma per Del Grande le porte della C1 si sono aperte ugualmente grazie alla chiamata di Giordani: “Sono molto felice dell’opportunità che mi è stata data – è il commento a caldo dell’ala-pivot – E’ il mio quinto anno nel futsal ma non si finisce mai di imparare, quindi mi metto a disposizione della squadra con grande determinazione ed umiltà, anche perché il torneo di C1 è molto più impegnativo della C2, soprattutto per chi, come la DeG, parte con il dichiarato obiettivo di vincere”. “E’ una realtà giovane, ambiziosa, organizzata e ascolana – conclude Del Grande – quindi ci sono tutti gli ingredienti per una bella stagione. L’obiettivo è conquistare la serie B e io di fronte a questa sfida mi pongo con un atteggiamento sì entusiasta ma prima di tutto serio e determinato”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.