OFFIDA – Finito il lockdown, il borgo di Offida riparte anche con le attività turistiche. L’Amministrazione Comunale ha infatti organizzato, insieme ai Borghi più belli D’Italia, la Notte Romantica per il 27 giugno.

“L’evento, su cui torneremo per i dettagli nei prossimi giorni, – sottolinea l’Assessore al Turismo Cristina Capriotti – vuole essere un incentivo a visitare la nostra bellissima Città. Le difficoltà vanno vissute come opportunità: per questo penso fortemente che nella fase post Covid, le mete turistiche come le nostre, avranno l’opportunità di esprimersi al meglio. L’essere inserite in un contesto di turismo non di massa bensì di qualità rappresenta un valore prezioso”.

Grazie alla partecipazione dell’intera comunità, Offida è in grado di accogliere i turisti nel massimo della sicurezza. 

“Creare una sinergia con tutti i commercianti offidani è stato importantissimo – continua Capriotti – senza perdersi d’animo. Ognuno di loro ha dato il massimo anche durante il periodo di chiusura che ha forgiato ancor di più la nostra comunità e nel contempo ci ha dato la possibilità di ripartire più forti e uniti”.

In questi giorni l’Amministrazione si stanno concentrando affinché la Città del Sorriso possa essere valorizzata al meglio offrendo al turista un ventaglio completo di opportunità: monumenti, i territori rurali ricchi di storie familiari e tradizioni, le eccellenze artigiananli ed enogastronomiche.

“Nel rispetto dei protocolli, le nostre bellezze turistiche sono tornate fruibili e i nostri operatori pronti a farle ammirare. Per gli eventi – precisa la Capriotti – stiamo modificando il calendario per essere rispondenti alle normative Covid. Diverse iniziative saranno rinviate al 2021, per non snaturarne l’essenza e la particolarità e, unitamente all’Assessore alla Cultura Isabella Bosano, ne stiamo programmando di nuove per continuare a far vivere la bellezza di Offida ai viaggiatori consentendole di conservare, innovando, quell’appeal di accoglienza, apertura e dinamicità che  le appartiene”.

“Abbiamo aiutato gli esercenti – conclude il Sindaco Luigi Massa – favorendo l’occupazione di suolo pubblico e con misure agevolative sulle tariffe locali, ora per consentire loro di esprimere al meglio le potenzialità vogliamo aprirci al mondo e far capire quanto Offida sia accogliente, vivibile e sicura”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.