Trentaduesima giornata del campionato di Serie B 2019/2020

Al “San Vito-Marulla” si affrontano Cosenza e Ascoli per la 32esima giornata del campionato di Serie B. Picchio a quota 33 punti contro i 31 dei calabresi reduci da due vittorie e un pareggio.

Mister Dionigi sceglie il 3-4-2-1 confermato  Ferigra in difesa insieme al rientrante capitan Brosco e Ranieri. Sugli esterni Padoin e Sernicola, in mezzo Cavion e Brlek. In avanti Scamacca supportato da Morosini e Ninkovic.

Al termine della prima frazione, capitan Brosco, ai microfoni di Dazn: “Sicuramente una partita a nervi tesi, fondamentale per entrambi vogliamo i 3 punti e ci siamo allungati perchè vogliamo vincerla ma è importante non perderla vogliamo ripartire col piede giusto”

AL termine del match le parole di Scamacca: “Grande partita, tesa, abbiamo davvero meritato questa vittoria per noi che siamo qui da inizio anno e mi sento veramente parte di questa società e di questo gruppo. Mi sono fermato perchè ho sentito tirare il muscolo dietro la gamba. Prima della partita tanta tensione non avevo mai giocato una partita di questa importanza, gol pesante mancano sei partite e non dobbiamo guardare la classifica. Il mister? chi va in campo siamo noi Dionigi è un grande allenatore farà tanta strada e ci aiuta tanto. Non guardo i giornali penso solo all’Ascoli. Ora il calendario ci metta davanti alcune partite non facile noi daremo tutto obiettivo personale? solo la salvezza dell’Ascoli.”

COSENZA (3-4-3): Perina; Idda, Monaco (73′ Capela), Legittimo (67′ Bruccini); Casasola (68′ Corsi), Prezioso, Sciaudone, D’Orazio; Carretta (74′ Asencio), Rivière, Baez. A disposizione: Saracco, Capela, Schiavi, Bittante, Lazaar, Bruccini, Broh, Bahlouli, Kone, Machach  Allenatore: Occhiuzzi

ASCOLI CALCIO 1898 (3-4-2-1): Leali; Ferigra, Brosco, Ranieri; Padoin, Cavion, Brlek (80′ Eramo), Sernicola; Morosini (73′ , Petrucci), Ninkovic (80′ Costa Pinto); Scamacca (67′ Trotta). A disposizione: Marchegiani, Novi, Valentini, De Alcantara, Maurizii, Troiano, Piccinocchi,  Matos Allenatore: Dionigi

Arbitro: Abbattista della sezione di Molfetta.

RETI: 62′ Scamacca
AMMONIZIONI: Sciaudone, Prezioso (C.), Brlek, Cavion (A.)
NOTE: 6′ recupero s.t

SECONDO TEMPO

90′ Diogo Pinto lanciato da Trotta a rete, viene contrastato fuori area da Perina in uscita e non riesce ad andare in rete

88′ Trotta in contropiede arriva in area, tenta il tiro di sinistro ma la palla colpisce la parte esterna della rete

76′ Baez in area di libera di Sernicola di testa colpisce la palla non trovando per poco lo specchio della porta

72′ Morosini si invola verso l’area prova il tiro murato da Monaco che si fa anche male nel contrasto

71′ altra azione manovrata del Cosena che porta al tiro Sciaudone, para Leali

65′ Scamacca dolorante lascia il campo

62′ GOL SCAMACCA. Ninkovic con uno scavetto inventa e trova l’attaccante che stoppa si gira e infila con un rasoterra Perina in uscita

55′ Perina salva un tap in ravvicinato di Scamacca

53′ altra azione lunga e manovrata del Cosenza che  porta al cross Casasola, Baez di testa sfiora il palo ma era in offside

51′ Cross di Casasaola per Baez che devia bene verso la porta si distende Leali e para

47′ Punizione di Ninkovic a giro sul primo palo palla parata da perina

45′ inizio ripresa

PRIMO TEMPO

45′ termina  il primo tempo

42′ occasionissima per il Cosenza, Baez cerca Rivière che prova il tap in in scivolata devia Ferigra in corner

40′ Ninkovic imbecca Morosini che prova il tiro dal limite, murato dalla difesa

36′ punizione per il Cosenza dal limite dell’area in posizione centrale, Baez colpisce la barriera

30′ Gran parata di Leali che con i pugni respinge il tiro di Baez dalla distanza

26′ Scamacca dal limite dell’area ci prova con un bel tiro in diagonale alto, palla sul fondo

21′ cross di Casasola per la testa di D’Orazio che colpisce la parte superiore della traversa

14′ brutto fallo di Sciaudone su Morosini, che viene ammonito

7′ Contropiede del Cosenza, arriva al tiro col mancino Riviere, si oppone sul rasoterra Leali

5′  Tiro-cross di D’Orazio da fuori che non termina troppo distante dall’incrocio dei pali

3′ Corner velenoso di D’Orazio, allontana in spaccata Ranieri e pulisce l’area

0- inizio del match


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.