ASCOLI PICENO – Non solo la costa, anche l’entroterra viene monitorato dalla Questura di Ascoli Piceno.

Stamane, 5 luglio, molte auto erano dirette al confine tra il Piceno e l’Umbria, con tanta gente vogliosa di una giornata da trascorrere immersi nella natura.

Polizia e carabinieri hanno deciso di posizionare pattuglie sulla Salaria, a Trisungo, per consigliare di prendere la strada per Forca Canapine, che porta lo stesso a Castelluccio così da evitare quella zona si congestionasse.

I controlli delle Forze dell’Ordine proseguiranno nelle prossime ore e per tutta la giornata.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.