ANCONA – Nel 2019 nelle Marche 530 interventi di affidamento familiare, 8 i casi di minori stranieri non accompagnati, 24 di bimbi e adolescenti con disabilità. Oltre l’80% degli affidamenti è di tipo giudiziale e la durata media va dai due ai quattro anni con fascia d’età prevalente tra gli 11 ed i 14 anni.

Sono dati emersi da un’indagine dettagliata su bambini e adolescenti che vivono l’esperienza dell’allontanamento della famiglia d’origine, con particolare riferimento alle realtà dell’affidamento e dei servizi residenziali. Un report realizzato dall’ufficio del Garante dei diritti, Andrea Nobili. Presentazione, per motivi di distanziamento, nell’Aula consiliare di Palazzo Leopardi.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.