ANCONA – Dal Consiglio regionale delle Marche sostegno alle famiglie che vivono con animali d’affezione. L’aula ha approvato la mozione del capogruppo dei Verdi, Sandro Bisonni, che impegna il Presidente e la Giunta regionale a concretizzare una serie di bonus da concedere in base al reddito e ad adeguare l’aliquota Iva dal 22% al 4% sulle prestazioni veterinarie e sugli alimenti, un aumento della quota di detraibilità fiscale delle spese medico-veterinarie ed altre agevolazioni.

La mozione di Bisonni, tra le altre cose, chiede l’attivazione per tutte le persone indigenti di un “Buono Emergenza Covid – 19”, una tantum e del valore di 200 euro per ogni cane e di 100 euro per ogni gatto (iscritti in anagrafe), per garantire in un momento di profonda crisi economica la sussistenza degli animali familiari.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.