ANCONA – Con 800 mila euro di contributi a fondo perduto stanziati dalla Regione ripartono le attività socioeducative di 190 oratori nelle Marche.

Le risorse rientrano tra le misure per il rilancio economico da emergenza Covid (Misura 10) liquidati il 30 giugno 2020 alle 13 Diocesi in cui ricadono i Comuni marchigiani. Lo scopo è contribuire a sostenere le attività degli oratori anche in relazione alla necessità di conciliare i tempi di lavoro con quelli familiari, agevolando il rientro al lavoro dei genitori.

A questi si aggiungono i 594 mila euro previsti dal protocollo d’intesa sottoscritto oggi, 20 luglio, per la valorizzazione della funzione socio educativa degli oratori e degli enti religiosi tra la Regione Marche, nella persona del presidente Luca Ceriscioli e la Regione Ecclesiastica Marche, nella persona del presidente della Conferenza episcopale marchigiana, S.E. Rev. ma, Arcivescovo metropolita, Monsignor Piero Coccia.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.