ASCOLI PICENO – “Dal 10 agosto 2020 al 31 gennaio 2021, 26 cittadini ascolani saranno impiegati in attività di utilità sociale nella nostra città”.

Così annuncia il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, il 3 agosto: “Una misura che abbiamo fortemente voluto insieme all’assessore ai servizi sociali Massimiliano Brugni, per favorire il reinserimento lavorativo delle persone più in difficoltà. Ripartiamo dai più fragili per guardare con fiducia verso il futuro”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.